HOME STUDIO  PORTFOLIO INFO ATTIVITÁ LOGIN english version
Museo auto > torino_data

Il nuovo Museo dell’Automobile di Torino sarà uno dei motori dello sviluppo futuro della città per valorizzare e utilizzare le potenzialità del settore automobilistico a fini turistici, commerciali e di sviluppo professionale. Abbiamo immaginato un museo non solo per appassionati dell’oggetto auto, ma un centro culturale che diventi attivo fulcro di discussione sul design, sull’economia, sulla moda, sul costume, il cinema, l’arte, la città, la politica. Il museo dell’auto nella città dell’auto diventa il museo della città e della sua storia recente, uno strumento che accompagni i cittadini e i turisti a leggere l’ultimo secolo di storia cittadina (e di cultura del lavoro). Per queste ragioni il museo si "apre" ai visitatori che entrano nell’edificio rendendo pubblico lo spazio privato. L’ipotesi prevede un edificio non monofunzionale ma che dialoghi, che accolga, che si faccia attraversare, si protenda verso la città. Il Nuovo Museo dell’Auto si connette sia fisicamente che simbolicamente con la ex fabbrica automobilistica del Lingotto, con il Parco del Valentino e poi con il Politecnico, con Mirafiori, con i centri ricerca e con i centri stile, per essere parte attiva della città, un vero e proprio "polo culturale dell’automobile". Una nuova icona cittadina che rappresenti il passato e il futuro dell’industria automobilistica italiana.(partner: studio elastico, pierino truant, roberto bassi, vinicio perin)
1 2 3 4 5 6 7 8